lunedì 13 dicembre 2010

Quando la A insegue la E

matteo mentre vocalizza con le mucchette sopra il lettino
Sarà un Natale diverso
ce lo diciamo da tempo
almeno da quando sei arrivato tu
anche tu

Matteo

in questo buco di casa
che fuori è un diamante
perché da dentro lo luccichiamo

Ci saranno le tue vocali
così tanto ripetute
al ritmo della ninna nanna
che sembrano la parola Natale

ci saranno i tuoi sorrisi
il tuo capire l’arrivo di mamma
e l’attenzione silenziosa
verso i fratelli
con cui cerchi dialogo e risposte

Hai iniziato con la E
ed ora conosci anche la A
e con queste due vocali
potrai fare presto
tante parole
come quella che da origine a tutto
e si chiama amore


Giorgio 13 dicembre 2010 

1 commento:

Laura ha detto...

Sigh...:)

Posta un commento