lunedì 11 luglio 2011

Frews (free news la voce del blogger) seguimi sul nuovo quotidiano online

Alle 2 e qualcosa di questa notte, dopo un leggero abbaiare del cane del vicino, un piccolissimo impercettibile rumore ha scosso la mia casa di Roma ed un piccolo libretto è caduto sui nostri corpi addormentati dalla libreria sopra il letto. Mi sono svegliato di soprassalto, con mia moglie abbiamo controllato il lampadario (non oscillava) e la stanza dei bambini che dormivano serenamente. Siamo tornati a letto.
Incuriosito ho cercato il libro che era caduto su di noi. Trattasi di un piccolo libricino che mia moglie mi regalò a suo tempo e che è una raccolta di aforismi, citazioni, belli esempi e porta il titolo di "Il coraggio di cambiare il mondo". Sul retro del libretto la frase di un anonimo: "Ho pensato: Perchè qualcuno non si dà da fare per migliorare il mondo? Ed ho compreso che sono io questo qualcuno".
Mia moglie, fiduciosa delle mie possibilità, me lo ha regalato.
Con la breve, leggera scossa di terremoto questo libro è tornato alla mia mente proprio nella notte che ci ha condotto all'inaugurazione di Frews (Free News) - La voce del blogger" e l'editoriale di apertura si è scritto da solo con le parole di questo Anonimo.
Sicuramente oggi inaugurare un quotidiano on line non ha nulla di originale ma questo ci stimola ancora di più perchè la concorrenza è altissima, elevata, ma non ci spaventa.
Non ci spaventa perchè qui nessuno lavora per "frews", nessuno vive di "frews": siamo tanti bloggers ma nessuno di noi scrive per vivere, tutti viviamo per scrivere.
Siamo... chi siamo? Lo scoprirete seguendoci anche perchè l'originalità di questo progetto è quella di unire tanti cuori, tante intelligenze, tante creatività senza che nessuno di noi si conoscesse dal vivo ma a seguito di una frequentazione in rete. Anche io conosco poco i miei collaboratori e l'unica cosa che so è che scrivono con l'intelligenza attingendo al cuore. Mi basta. Se qualcuno vuole aggiungersi è il benvenuto.
"Frews" vuole essere quella leggera scossa di terremoto che non provoca danni a cose o persone ma che è capace di scuotere anche per un sol attimo il sonno generale in cui la società è piombata e quindi entrare come un fruscio nelle coscienze di molti e, dove necessario risvegliarle, altrimenti radunarle.
Buona lettura a tutti.
Giorgio Gibertini Jolly su Frews

4 commenti:

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Vado a far visita a questo nuovo spazio.Un consiglio,perchè non mettere una licenza Creative Commons;si rispetta l'autore e circolano anche le idee.Saluti a presto

Giorgio Gibertini Jolly ha detto...

Creative Commons: che significa? Dove la metto? Lo spazio è anche tuo se vuoi partecipare ok?

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Complimenti per questa nuova voce libera.Per conoscere le Creative Commons;ecco un mio post http://websulblog.blogspot.com/2011/07/sostieni-creative-commons.html
Se ti interessa qualche mio post,puoi pubblicarlo tranquillamente essendo proprio sotto una di questa licenze.Saluti a presto

Giorgio Gibertini Jolly ha detto...

Ok grazie attingerò

Posta un commento