giovedì 14 luglio 2011

Supervalutazione dell'usato...con trucco che c'è e si vede!

Nella ricerca forsennata di una auto più grande per poterci stare tutti comodamente, e per potersi anche liberamente girare per impartire ordine ai figli, mi sono imbattuto in tanti rivenditori e concessionarie ufficiali in Roma e dintorni. A parte qualche autosalone che non voleva neanche concedermi il minimo di un anno di garanzia sull'usato previsto dalla legge,  la vicenda più originale che mi è capitata è un'latra e mi appresto a raccontarvela.
Bevo un goccio di vino e comincio. Di ritorno col bus a casa vedo sul tetto di una Citroen C8 il cartello inequivocabile: offerta imperdibile! Scendo al volo ed entro nel concessionario. Chiedo info. Mi mostrano la C8: tenuta abbastanza bene, motore rifatto, interni decenti, esterni ottimi per essere in Roma (ovvero un solo gibollo per portiera), apertura col telecomando delle portiere, sette posti ma sette davvero, ampio bagagliaio. Permutano anche l'usato. Mi guarda la mia PtCruiser a gipielle: sale, scende, accende, spegne. Mi guarda. Si impietosisce e mi dice: 3 mila euro per la tua! Wow. Chiedo quanto costa il C8 già pronto a staccare un assegno e mi dice 9000 euro più passaggi. Piango, tiro, parlo dei bambini, di Equitalia che mi rompe e concordiamo 5 mila euro più i passaggi. Riguardo la C8, ci salgo, la sento già mia, faccio le foto, le invio a mia moglie. Stretta di mano, sorrisi, preliminare firmato e via dicendo. Giunto a casa mi collego ad internet per saperne di più sull'auto che mi accingo ad acquistare e su Google (sottolineo Google ergo sum)
digito: citroen c8 usata e zac, sapete chi mi trovo davanti? La mia Citroen con tanto di belle foto del concessionario. Guardo le caratteristiche (è quella!), il colore (è quella), i km (è quella), il prezzo... 5.900 euro compresi passaggi! (è quella????). Ohi boh che succede. L'indomani torno dal venditore col mio PtCruiser. Parcheggio in cortile. Mi accoglie col sorriso pronto per la firma finale ma lo stoppo e gli chiedo: "Una pregunta messere. Una sola piccola pregunta. Ho visto su internet la medesima macchina a tre mila euro in meno. Quindi la mia auto la valuti tre mila euro come permuta. Dov'è il guadagno?". Lui, per nulla sorpreso, mi risponde: "Amico, quello è il prezzo senza permuta. Con la permuta aumento di tre mila euro il prezzo. Usato su usato se no non ci guadagno niente".
Saluto cordialmente e mi dileguo sbattendo anche la polvere dai miei calzari.
C'est la vie.

5 commenti:

Artemisia1984 ha detto...

Caro Giorgio... piccolo consiglio...vuoi acquistare un' auto usata? Cerca qualcuno di cui ti fidi che la venda...
Il mercato delle auto usate è fatto solo di 'bidoni' o seguendo la teoria economica di 'lemons'...
Chi vende conosce la sua auto, i problemi che ha...
Chi vende un'auto buona non è disposto a vendere a meno di un certo prezzo...
Chi vende un'auto non buona, sa che il suo prezzo di vendita dovrebbe essere inferiore a quello di un'auto buona..ma se abbassa il prezzo, l'acquirente riesce a distinguere la qualità dell'automobile...ergo non compra...
Quindi il cattivone...alza il prezzo e lo rende pari a quello delle auto buone.
I possessori delle auto buone conoscendo la qualità della loro auto, non sono più disposti a vendere a quel prezzo... quindi escono dal mercato e restano solo le auto di cattiva qualità...ossia i ''lemons''!!!

Giorgio Gibertini Jolly ha detto...

Mannaggia! Una lezione di economia applicata in due minuti! Grazie. Ti devo qualcosa per il disturbo? :-)

Artemisia1984 ha detto...

ah ah ah! No, per questa volta consulenza gratuita!!! ;)

Giorgio Gibertini Jolly ha detto...

troppo buona! grazie

Anonimo ha detto...

E' proprio così.E anche sul nuovo fanno così. ti fanno credere che ti valutano ma ti solano

Posta un commento