mercoledì 27 luglio 2011

Vacanze con i figli per stare tutto il giorno con loro

Il mio pelato interlocutore che brilla sempre di luce propria e non riflessa cerca di insegnarmi anche questa volta come vivere e come fregare il prossimo. Prendo sempre tutto quello che mi dice con le pinze e cerco subito poi di buttare fuori dall'altro orecchio quei consigli non richiesti su come fregare il fisco, i commercialisti, i fornitori e via dicendo.
Bella gente che frequento eh? Ieri poi il mio interlocutore ha superato il peggio di se quando ha cercato di darmi consigli sulle vacanze coi figli consigliandomi un villaggio turistico adatto ai bambini, secondo il suo modello ovviamente. Quale modello è questo? Il seguente: in questo villaggio ti prendono i bambini al mattino e te li riconsegnano per cena. Ci pensano tutto loro alla colazione, ai giochi, addirittura al pranzo, al sonnellino pomeridiano, all'ultima sfacchinata prima del tramonto e te li ritrovi a cena stanchi morti pronti per andare a dormire.
Vero è che questo tipo di vacanza permetterebbe una maggiore intimità con mia moglie e più spazio per noi (per inciso il mio interlocutore è separato!). Però i figli così li vedrai solo a cena, dico tra me e me, e poi ad alta voce: che differenza ci sarebbe quindi con la giornata lavorativa dove esco alle 7 e rivedo i miei figli, stanchi loro e stanco io, all'orario di cena?
Ovviamente non risponde l'interlocutore perché non si aspettava l'interlocuzione abituato come è ai monologhi.
Io in vacanza con la mia famiglia ci vado, per quel poco tempo che possiamo permetterci, per stare più tempo possibile assieme dal risveglio al sonno. Lo so che è faticoso, anzi faticosissimo. Difatti mi domando sempre come faccia mia moglie. Ma se almeno quella settimana non stiamo da soli assieme, noi famiglia, che senso ha mettere al mondo figli?
Quest'anno poi ho un sacco di cose da fare con loro. Dovrei insegnare a Mauro e Massimo a nuotare ed a Matteo a camminare: posso lasciare queste importanti incombenze a qualcun altro?

4 commenti:

❤‿❤ ... Moon ... ❤‿❤ ha detto...

Sei uno "spettacolo" di papà ...
e ringrazio Dio per darti la forza di non ascoltare le parole del tuo interlocutore-tentatore ...
la tua dedizione alla famiglia sia di esempio a tutti coloro che invece di scrupoli non se ne fanno ...
Complimenti per il post Giorgio !!!

Giorgio Gibertini Jolly ha detto...

wow! Ti è già arrivato il bonifico noto! :-)

❤‿❤ ... Moon ... ❤‿❤ ha detto...

Vi prego non date udienza a ciò che Giorgio ha appena digitato ...
perché in realtà a me non è arrivato proprio nulla ancora ...
per cui
" Sbrigate a annà 'n bancaaa "
=)))
Scherzo ... ho scritto solo quello che penso !!!

Giorgio Gibertini Jolly ha detto...

vero vero confermo! qui c'è poco da bonificare

Posta un commento