martedì 13 dicembre 2011

Una volta era distretto di Polizia, ora un po' distratto o distrutto

Distrutto di Polizia o Distratto di Polizia 11? Sono indeciso. Una volta era bello Distretto di Polizia: saltavo addirittura il posticipo serale di Serie A pur di vedermelo. Ora, dopo mezz'ora, mi guarderei anche l'Inter: pensa un po' come sono ridotto!

Quest'anno l'edizione è lentissima. Il cattivo, tal Corallo, ha veramente la faccia cattiva ma dopo essere sfuggito da mezzo mondo con 100 milioni in contanti ed aver resistito anche alle provocanti avances di due escort (simili a quelle della pubblicità della Pandadi cui abbiamo già parlato) non si capisce perché, e dove, è finito a passeggiare per i boschi si presume attorno a Roma, ha aiutato un automobilista in panne col radiatore della macchina bucato rovesciandogli dentro un uovo che aveva nello zaino (un classico andare in gita con le uova nello zaino), è finito a dormire in tenda in questo boschetto per poi incappare in una trappola per animali ed ora è due puntate che agonizza lì a cielo aperto.
Lui è veramente cattivo, secondo solo a quelli che gestiscono i palinsesti Mediaset che, sempre per prolungare l'agonia, non solo del Corallo ma dello spettatore, hanno deciso da qualche tempo di trasmettere una sola puntata a settimana e non più due.
Lento, lentissimo. Senza idee mi sembra questa edizione di Distretto di Polizia 11. Annoiante. Mi sembra più Distratto di Polizia: distratto l'autore e distratto lo spettatore.
Corallo, fammi un piacere: muori lì nel boschetto tranquillo. Ai tuoi 100 milioni ci penso io.

2 commenti:

Francescast.84 ha detto...

E pensare che l'anno scorso annunciavano che DISTRETTO si sarebbe fermato lì, alla decima serie. Quando ho visto che ci sarebbe stato il continuo ero felice, ma poi dopo che hanno ammazzato senza un senso logico Simone Corrente, e aver visto altre 2-3 puntate, come dici tu, non scorreva e da fedele sono passata a una che non aveva più voglia di guardarlo. forse era veramente arrivato al capolinea, non credi?

Giorgio Gibertini ha detto...

Cara Francesca, ti dico la verità: io e mia moglie andiamo avanti per inerzia... o giusto per vedere se Corallo muore di stenti o se vi sarà un finale sorprendente!

Posta un commento