venerdì 15 novembre 2013

Grazie a Cruciani e La Zanzara ripasso Le Beatitudini e ne vivo una!

Carissimo Giorgio,
con don Mario e la Comunità ti siamo vicini.
Le parole a volte non servono, anche noi insieme facciamo nostro il passo del Vangelo secondo Matteo, la nostra lode a Gesù perche’ ci dà l’occasione non solo di meditarLE ma di viverle!!!
Un abbraccio,
Gio’
Le beatitudini:
« Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.
Beati gli afflitti, perché saranno consolati.
Beati i miti, perché erediteranno la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati a causa della giustizia, perché di essi è il regno dei cieli.
Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli » (Mt 5,3-12).

1 commento:

Giorgio Gibertini ha detto...

Non leggo i commenti voi li leggete?

Posta un commento