sabato 31 ottobre 2015

Vita e Diritto: alleati o avversari? A Radio Mater ospito il centauro per la vita Massimo Micaletti

Vita e Diritto: alleati o avversari? Nel mio programma radiofonico in onda su Radio Mater, dal titolo Accogliamo la vita, ieri sera ho ospitato il centauro per la vita Massimo Micaletti, avvocato, combattente, sposo e padre. Ascoltate tutta la registrazione qui.

venerdì 30 ottobre 2015

Avere "clienti" che ti ringraziano commossi è il più grande affare che un commerciale possa realizzare

Non ho mai considerato questo come un lavoro di avvoltoi e forse è per questo motivo che non sono il miglior venditore in circolazione. Porto in giro un cognome importante nel settore chimica ed enologia, porto in giro una Storia della quale io faccio parte non per merito mio e della quale io sto scrivendo alcune pagine e non so neanche quanti capitoli ancora. Da tre anni visitando clienti storici, consolidando gli ultimi arrivati, trovandone di nuovi e perdendone alcuni. Oggi, con il nostro tecnico, abbiamo installato un secondo distillatore presso una notissima industria di liquori in Roma, nostra cliente da sempre. 

giovedì 29 ottobre 2015

Quei collant da uomo neanche per una rapina li userei - Qelsi

Ho sempre fatto fatica anche a Carnevale a vestirmi da donna ma non per una questione ideologica o per mantenere la mia identità fiero-maschile ma perchè alcuni indumenti, care amiche, sono veramente scomodi, a cominciare dalla C di collant.
Ora una “nota” marca (nota? Mah, io non l’avevo mai sentita ma sulla moda non faccio testo) di abiti ha lanciato i Collant da uomo per l’uomo del futuro e, forse, secondo loro, anche del presente.
Io non me li metterei mai i collant da uomo neanche per una rapina sia perché non farei mai una rapina sia perché non mi sentirei uomo indossando, sotto i miei jeans, un paio di collant.
Non voglio oggi allargare il discorso al tema della dittatura gender, che affronteremo in altre occasioni, ma voglio solo porre l’accento sul buon gusto : ditemi, amiche e amici lettori, che cosa c’è di bello e comodo nel collant da uomo?
Risvegliatemi da questo BuonGiorgio stretto stretto nel nylon

mercoledì 28 ottobre 2015

E se Marino ammettesse che: “Anche la firma delle dimissioni non è mia” - Qelsi

Mi sono svegliato di buon mattino e ho trovato, in rete (ah la Rete, sempre feconda di spunti, suggerimenti, belle idee! Evviva! Lunga vita alla Rete) questa bella immagine che mi ha rallegrato l’inizio giornata e spero abbia lo stesso effetto su di voi.
Nella tragicommedia che stiamo vivendo nella Capitale, con il Sindaco dimissionario ma non troppo, con il Sindaco cheguevarista ma solo per quello che fa comodo a lui, con il Sindaco che va a pranzo e cena solo con famiglia ma con soldi nostri, con il Sindaco che firma ma c’è anche qualcuno che firma al posto suo, state a vedere che il prossimo 2 novembre, commemorazione dei Defunti, il Sindaco dimissionante Marino ci dirà che la firma delle dimissioni non è la sua…. e sarà veramente un altro giorno di morte per noi e per tutta Roma?
Manca poco alla verità. Se potete, fate come me, un piccolo sorriso e….buongiorgio!

martedì 27 ottobre 2015

Il mio personale utilizzo dei Social: motivazioni, destinatari, ufficialità (per chi me lo ha chiesto e se a qualcuno importa)

 Questo è il blog ufficiale di Giorgio Gibertini Jolly (e della mia famiglia) che raccoglie i miei pensieri ufficiali, i miei scritti sui vari quotidiani con cui collaboro, e il mio diario giornaliero. Il blog è collegato al mio account di Google Plus che utilizzo per rimandare quello che scrivo.
Twitter lo uso ufficialmente per i brevi pensieri quando sono in movimento e per dialogare durante le trasmissioni, gli eventi, le partite di calcio.

sabato 24 ottobre 2015

Dieci piccoli accorgimenti per fare la spesa in famiglia, risparmiando e divertendosi - Qelsi

“Ma come fate a vivere con tre figli?”. Ce lo siamo sentiti dire spesso in questi 8 anni sia da conoscenti sia da persone che si complimentavano incrociandoci in metropolitana. Io di rimando dico sempre: mi costa più lo Stato italiano dei tre figli (ma questo è un altro discorso). Mia moglie, più modesta ed umile di me, risponde quasi sempre: “Con piccoli accorgimenti tutto è possibile. Non siamo degli eroi”. Quali sono questi “piccoli accorgimenti” sperimentati sul campo e che ci sentiamo in dovere, e piacere, di condividere con voi?Sicuramente quello della spesa è uno dei temi principali (tra quelli materiali) che una coppia con figli si trova a dover affrontare. Ecco alcuni suggerimenti provati sul campo

venerdì 23 ottobre 2015

Il Papa sta bene, fatevene una ragione: sarete voi a stare male ancora a lungo - Qelsi

All’inizio del briefing sul Sinodo dei Vescovi, il Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, P. Federico Lombardi, S.I., ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Confermo completamente la smentita che ho già fatto. Lo faccio dopo le verifiche con le fonti opportune, compreso il Santo Padre. Nessun medico giapponese è venuto in Vaticano a visitare il Papa e non vi sono stati esami del tipo indicato dall’articolo. Gli uffici competenti mi hanno confermato che non vi sono stati voli di elicotteri arrivati in Vaticano dall’esterno neppure nel mese di gennaio. Posso confermare che il Papa gode di buona salute. Ribadisco che la pubblicazione avvenuta è un grave atto di irresponsabilità, assolutamente ingiustificabile e inqualificabile. Ed è ingiustificabile anche continuare ad alimentare simili informazioni infondate. Ci si augura che questa vicenda si chiuda quindi immediatamente.”
Il Papa sta bene, fatevene una ragione, e voi, invidiosi, anticristi, complottisti, retroscenisti, piu papisti del papa, e via dicendo, continuate pure a stare male anche perchè lo starete a lungo visto che Francesco sta bene e continuerà a sorprenderci e a cambiare il mondo secondo la Buona Novella.
@giorjolly
http://giorgiogibertinijolly.blogspot.it/

giovedì 22 ottobre 2015

Ritorno al Futuro: la capacità di pensare di trent’anni in trent’anni

L’aspetto più stupefacente della famosa saga di Ritorno al futuro credo sia nel fatto che ha abituato la nostra generazione, pur nella fantascienza, a ragionare di trenta anni in trenta anni, facendo voli pindarici, e fantasiosi, indietro e avanti nel tempo della durata di sei lustri. Oggi, 21 ottobre 2015 (data di arrivo di Marty Mac Fly e di Doc nel futuro) non mi voglio interrogare su dove atterreranno con la DeLorean i nostri amici o su come non è il mondo del 2015 che Spielberg si era immaginato nel 1985.

martedì 20 ottobre 2015

O è Natale tutti i giorni o non è Natale mai.... purtroppo siamo già circondati di panettoni!

E' il 20 ottobre. Entro al supermercato a fare spesa e già, da tutte le parti, colonne e colonne di panettoni e pandoro per di più già in sconto. Già in sconto e in offerta al 20 ottobre? O è Natale tutti i giorni o non è Natale mai è la canzone che unisce me e mia moglie non solo per le parole del testo ma per un altro motivo. Quando ci siamo conosciuti lei vide che, pur essendo Febbraio, ancora avevo esposto, a casa mia, un Presepe. Mi chiese perchè. Io le risposi per mantenere ogni giorno lo spirito vero del Natale e poi le canticchiai "O è Natale tutti i giorni o non è Natale mai". Lei sorrise dicendomi che per lei era lo stesso e questo spirito ci unisce ormai da 12 anni. E' questo lo Spirito del Natale non quello dei panettoni a metà ottobre soprattutto in una epoca dove il pandoro è già pronto e il Presepe.... non si può più esporre neanche il 25 dicembre!

sabato 17 ottobre 2015

Musical I ragazzi di Don Zeno: quando la realtà va a pari passo con la immaginazione

Siamo stati, questa sera, a vedere a Roma il Musical I Ragazzi di Don Zeno  e siamo tornati a casa con ancora negli occhi una grande euforia che ci ha impedito di prendere presto sonno.
Io e mia moglie conosciamo da quindici anni la realtà di Nomadelfia. Dicendo "conosciamo" vuol dire che abbiamo veri e propri rapporti di amicizia con alcuni Nomadelfi (amicizia e fratellanza), conoscenza con molti altri, figliolanza verso pochi, stima e rispetto reciproco. Conoscere Nomadelfia vuol dire aver letto tanti scritti di Don Zeno, aver vissuto intere giornate a Grosseto o nella sede di Roma, essersi seduti al loro tavolo e aver discusso tra un bicchiere di vino e un piatto di formaggio, tutto prodotto da questa comunità.
Quando ho avuto l'onore (dico sul serio) di presentare la conferenza stampa del Musical I Ragazzi di Don Zeno, nel loro tg mi hanno definito "amico": mi fregio, con orgoglio, di questo titolo.
Questa sera abbiamo vissuto (dire visto è limitativo ) il Musical direttamente all'Auditorium e consigliamo, a chi ancora non ha prenotato, di andare a vederlo in queste ultime rappresentazioni romane. 

martedì 13 ottobre 2015

Sei anni purtroppo sono e tu non ci sei più, babbo

Sei anni fa sei nato in cielo, sei partito, sei andato via in una parola, e senza giri di parole, sei morto. Morto a questa vita e da allora non ti vediamo più, non ti respiriamo più, non ti tocchiamo e questa fisicità assente è un vuoto enorme. Sei anni che continui a mancarci e morirci dentro ogni giorno, nei consigli che vorremmo, nei figli che allungheremmo volentieri alle tue braccia, in quel brindisi sospeso che ha sempre un sapore diverso.
Sei anni Babbo Enzo, sono pochi, sono troppi, sono eterni, sono un attimo... ma purtroppo "sono" e tu non ci sei.


venerdì 9 ottobre 2015

Inside Out: finalmente una recensione seria, vera e.... fanciullesca

Spero non se ne abbia l'amico (per davvero) Gaetano Vallini se definisco "fanciullesca" (senza scomodare il Pascoli) la sua ottima recensione al film Inside Out (seguite il link e la leggerete) perché con questo termine intendo dire che il giornalista Vallini si è fatto bambino per recensire un film anzitutto su bambini, per bambini e poi anche per adulti.
Ho visto Inside Out con mia moglie e figli e ai bimbi è piaciuto tantissimo. Poi ho letto anche io tante stroncature e seguito un pessimo programma di Radio24 che ha letteralmente massacrato il progetto.
Io ritengo Inside Out geniale nella idea, non un capolavoro (lo stesso Vallini, esperto del settore lo dice) ma comunque con ottimi spunti: quanto è importante la tristezza nella vita??? Tanto!
Poi, come dice Vallini, dietro una figlia felice c'è una famiglia felice. Sottoscrivo tutto: Bravo Gaetano!

giovedì 8 ottobre 2015

Il dopo Marino, il siamo tutti candidati, i poteri forti

Treni in orario? No, addirittura in anticipo. C'è chi giura di non aver incontrato traffico e chi ha percorso chilometri senza incontrare buche sulla strada per poi trovare subito parcheggio regolare, a pagamento, ma senza i parcheggiatori abusivi. Un mio amico mi ha detto di aver trovato il giornale, senza averlo richiesto, sullo zerbino di casa e un'amica si è trovata la colazione pagata al bar. E' venerdì e non c'è sciopero e, anche dovesse piovere, non ci saranno allagamenti . Tutto questo a sole poche ore dalle dimissioni di Marino.

martedì 6 ottobre 2015

lunedì 5 ottobre 2015

Cari amici "omofobi", non cadiamo nel tranello "omosessuale" continuando a fare loro pubblicità

Vedo amici di provata intelligenza fare a gara a commentare, sui propri blog, sui giornali on line, negli spazi social, le ultime trovate delle potentissime lobby mondiali che sostengono i gay e tutti quelli che si riconoscono sotto la sigla LGBT.
Ultima gara, in ordine cronologico, quella che ha riguardato la sciagurata, diabolica e sleale esternazione del signore Charamsa, che è stato anche Monsignore.
Non caschiamoci, amici, così facendo facciamo da cassa di risonanza, per di più gratuita, del Male e di tutti quelli che organizzano questi attacchi e che poi ghignano sadicamente alle nostre spalle e dietro i loro monitor.
Basta rimandare quelle foto, basta rimandare quegli articoli, basta commentarli. Limitiamoci a quello che possiamo fare: sospendere il giudizio (lasciandolo a Dio), divulgare il più possibile le notizie positive per esempio sul sinodo della Famiglia e pregare, pregare, pregare.



giovedì 1 ottobre 2015

43 cose che voglio dire, o fare, domani 2 0ttobre per i miei 43 anni

  1. Grazie Dio per il dono della vita
  2. Grazie ai miei genitori per aver cooperato con Dio
  3. Grazie a Sara per aver condiviso con me gli ultimi 12 ed i prossimi 100, vita eterna esclusa, anche perché appena mi addormenterò si alzerà per addobbare la casa a festa per farmi felice domattina
  4. Grazie a mio figlio Mauro
  5. Grazie a mio figlio Massimo
  6. Grazie a mio figlio Matteo
  7. Grazie ai parenti con menzione speciale per Nonna Alba che ha sempre una battuta pronta ed un nuovo motto da insegnarmi
  8. Grazie all'amico di sempre, Cecco, lontano fisicamente ma presente mentalmente: oggi ti chiamo e così riprendiamo il discorso sul....
  9. Grazie ai "nuovi" amici, Raffaella, Giovannello,Halina, Mimmo che lo saranno per i prossimi 100 anni, vita eterna esclusa
  10. Grazie al mio Angelo Custode perchè oggi è anche la festa sua
  11. Grazie per tutto quello che ho e Grazie per tutto quello che avrò
  12. Ti chiedo di benedire la vita e i progetti di Gabriele, Chiara, Cecilia, Gilberto e Cristina 
  13. Ti chiedo di benedire la vita e i progetti di Silvana, Manuela, Domenico, Ugo e Lucia
  14. Ti chiedo di benedire la vita e i progetti di Anna, Francesca, Anita, Imma, Silvana, Giorgio, Eugenio, Roberto, Vincenzo, Paolo, Giuseppe, Cristiano, Ashraf, Carlo, Rocco, Massimo, Cinzia, Maria Rachele, Jacopo, Filippo, Gianfranco, Gianpiero, Letizia, Claudio, Antonella, Angelarita, Laura, Enzo, Moreno, Mario, Tiziana, Stefano....... e tutti quelli che sto pensando ora in questo momento e che non si può continuare ad elencare, se no si sbaglia, ma ci siete tutti
  15. Ti chiedo un figlio per chi non ce l'ha o non riesce ad averlo, come Veruscka e Alessandra, e i tanti altri che ci hanno chiesto questa preghiera
  16. Ti chiedo lavoro, pace, serenità amore, per Antonella, Ylenia, Benedetta, Luisa Francesca, Lorenza, Lucia e tutti quelli che ci hanno chiesto questa preghiera
  17. Ti chiedo di ascoltare chi come, in questo momento, non si sente ascoltato o almeno di spiegarci perchè
  18. Ti chiedo di guardare benevolmente a tutte quelle altre persone che sto pensando e che penserò tutto il giorno
  19. Donami i miei figli accanto stamattina con i semplici regali
  20. Donami un po' di lavoro, ma non troppo, che oggi voglio stare con me e con Te
  21. Donami di mantenere la Speranza e solo quello di cui ho bisogno
  22. Donami di poter giocare a calcio fino almeno a 60 anni, quando arriveranno a giocare assieme anche i miei figli
  23. Donami una Rock Band che ho voglia di cantare!
  24. Voglio dare un bacio a mia moglie appena è mezzanotte... poi magari (va beh dai spegni la luce)
  25. Voglio alzarmi coi bambini che saltellano sul letto coi regali
  26. Voglio andare a lavorare solo al mattino
  27. Voglio andare a messa
  28. Voglio vedere un angolo di Roma che non ho mai visto
  29. Voglio pranzare con me stesso
  30. Voglio ascoltare il mare di pranzo
  31. Voglio leggere i messaggi di chi mi manda gli Auguri
  32. Voglio andare alla festa dei Nonni a scuola per vedere mio figlio cantare
  33. Voglio portarli tutti e tre al cinema a vedere Inside Out
  34. Voglio scrivere per due ore
  35. Voglio leggere per tre ore
  36. Voglio andare a cena da amici
  37. Voglio con loro bermi tutto un Prosecco perchè finchè c'è Prosecco c'è speranza
  38. Voglio mettermi in cortile da me e fumare il sigaro che Mimmo mi ha regalato questa estate e che ho tenuto per l'occasione
  39. Voglio bermi un goccio di Pampero
  40. Voglio bermi un goccio di Lagavulin
  41. Voglio addormentarmi a cucchiaio con mia moglie e fare l'amore per la prima volta da 43 enne
  42. Voglio rivolgerTi l'ultimo saluto con Ibreviary in latino
  43. Voglio addormentarmi pensando al domani e sentendo il tuo abbraccio benedicente